Maltrattamenti in famiglia – Gelosia del partner

CORTE DI CASSAZIONE SENTENZA N. 32781/2019

La sentenza n. 32781/2019, chiarisce che “ al fine della ricostruzione della condotta materiale e dell’offensività del reato di maltrattamenti in famiglia, rileva l’accumulo di
violenza, anche a bassa tensione come quella che si esprime attraverso comportamenti minacciosi non eclatanti ma che denotano la carica criminogena dell’agente ……….. e che si traduce proprio in quel surplus di vessatorietà che contraddistingue il reato in esame”.

Secondo la Corte, le forme di controllo ossessivo della partner non potevano essere qualificate come episodi di gelosia poiché, per la loro qualità e per l’intensità dell’offesa alla vittima, sono risultate idonee ad imporre alla vittima un regime di vita vessatorio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close